Caseificio Palazzo. Dalla Puglia la burrata e le sue golose declinazioni

Burratine Palazzolo

Oggi vi parliamo di Puglia e di uno dei suoi prodotti simbolo: la burrata.
Lo facciamo perché abbiamo appena introdotto nel nostro assortimento una nuova linea di burratine: le burratine Palazzolo, un’azienda con una solida storia e una grande propensione all’innovazione.

Una storia legata alla tradizione
La famiglia Palazzo, di origini pugliesi, è giunta alla terza generazione nella produzione casearia. Tutto è nato in un piccolo laboratorio artigianale. L’avvento delle tecnologie e l’ampliamento delle superfici di mercato avvenuti in questi anni, non ha distolto i Palazzolo dai valori legati alla tradizione casearia pugliese.
Ogni giorno i Palazzolo pongono attenzione ai sistemi di lavorazione, controllano da un punto di vista nutrizionale il prodotto finito, lavorano il latte raccolto in zona e lo trasformano in cagliata con siero innesto. I loro prodotti sono espressioni di una vera una cultura gastronomica territoriale, quella della Murgia barese. 

La Burrata e le sue declinazioni
La burrata è un formaggio fresco a pasta filata, di origini relativamente recenti, simile alla mozzarella ma dalla consistenza più morbida e cremosa. Nasce in provincia di Bari nei primi decenni del 1900. Ora viene considerata una delle specialità più ghiotte della produzione casearia pugliese. Viene lavorata manualmente, creando un sacchetto di pasta filata all’interno del quale si pone una cremosa farcitura a base di pasta di mozzarella e panna, la stracciatella. Il sacchetto viene richiuso, quindi raffreddato e confezionato, ed è pronto per arrivare nelle vostre cucine. Oltre alla burrata classica, in foglia, nel nostro assortimento abbiamo introdotto la burratina al tartufo, affumicata e la versione stracciatella affumicata.

Il miglior modo per proporla
State pensando al miglior modo per proporla? Senz’altro la burrata può diventare un antipasto o un piatto unico. Ha un doppio vantaggio: è gustosa ed è veloce da preparare. Si può servire aggiungendo un filo di olio extra vergine di oliva e qualche foglia di basilico, magari del pepe.
La si può servire su fetta di pane tostato, oppure in abbinamento a un salume, come il prosciutto crudo, per dare contrasto sapidità-dolcezza. La freschezza della burrata Murgella si sposa benissimo con quello della frutta particolarmente dolce: i fichi, le fragole e i frutti rossi in generale. Potete servirla anche su pizze, bruschette, piadine.

Per continuare ad approfondire questo argomento seguici nel nostro blog.
Invece, per avere maggiori informazioni sui nostri prodotti scrivi a info@cecioni.it o contatta il tuo agente di zona!